E-Commerce: 10 suggerimenti per avviare il tuo negozio online

austin-distel-744oGeqpxPQ-unsplash

E-Commerce: 10 suggerimenti per avviare il tuo negozio online

Avviare un negozio online non è mai facile. Gestirne uno con successo ancora meno.

Sebbene ci siano tantissimi suggerimenti per aumentare le vendite di un e-commerce, la maggior parte si rivela irrilevante se non si ha alla base una strategia giusta a supporto.

Aumentare le vendite del proprio negozio online è l’obiettivo principale della maggior parte delle aziende, indipendentemente dalle dimensioni. Infatti, che tu gestisca una piccola attività di vendita al dettaglio o che abbia un e-commerce già avviato, aumentare le vendite attraverso i canali online richiederà lo stesso livello di impegno e dedizione.

Prima di avviare il tuo negozio online, quindi, dovresti prendere in considerazione una serie di consigli utili per far sì che tutto proceda senza intoppi.

Ecco i 10 migliori suggerimenti per stimolare la crescita del tuo negozio online e portare la tua attività a un livello successivo:

1. Personalizza le attività di marketing per il tuo target

Il 74% degli utenti online è infastidito da annunci, offerte e promozioni che non seguono i loro interessi. Oggi è fondamentale offrire un’esperienza di acquisto su misura.

La maggior parte dei clienti, infatti, preferisce acquistare prodotti di brand che sfruttano con intelligenza le loro informazioni, gusti, interessi per creare un’esperienza di acquisto pertinente e personalizzata. Tutto parte naturalmente da un sapiente studio delle buyer persona del brand e dal percorso di acquisto degli utenti.

 

2.  Rendi il tuo sito e-commerce mobile friendly

Nell’odierna società cyber-fluida, un negozio online ottimizzato per dispositivi mobili è diventata una necessità. Secondo un’indagine Comscore , gli utenti che navigano da mobile superano di gran lunga il numero di utenti desktop negli Stati Uniti.

Per massimizzare le conversioni, quindi, è necessario fornire la migliore esperienza possibile da mobile.

  • Il sito E-commerce deve essere veloce e deve avere un caricamento rapido;
  • L’ottimizzazione è fortemente legata alla ricerca all’interno della piattaforma;
  • La semplificazione del processo di pagamento è fondamentale;
  • L’utilizzo di chatbot o assistenza via chat live possono essere un’ottima opportunità per fidelizzare i clienti e aiutarli nella navigazione del sito.

 

 

3. Utilizza le offerte pop-up giuste per convertire gli utenti

Se desideri migliorare i tuoi tassi di conversione , non trascurare il potenziale delle offerte che puoi realizzare. Le finestre pop-up incoraggiano i visitatori a iscriversi ad una mailing list, newsletter o ad un programma fedeltà.

Queste azioni possono aumentare il tuo elenco contatti, ottimo per l’email marketing. Un pop-up che visualizza un cliente incerto sull’acquisto, offrendo uno sconto del 10% e la spedizione gratuita per ordini superiori a un tot. a seguito dell’iscrizione, può indurlo a fare il passo successivo e quindi ad acquistare.

Anche se non dovesse completare la transazione in quel momento, è stato comunque aggiunto al tuo database e potrebbe acquistare in un periodo differente.

 

4. Offri la spedizione gratuita

Diversi studi hanno dimostrato che ci sono molti vantaggi nell’offrire la spedizione gratuita per un negozio online. In un sondaggio condotto da Ask your target market, il 70% degli intervistati ha affermato di avere un’opinione più importante dei brand che offrono consegna e spedizione gratuita.

Inoltre, il 46% degli intervistati ha sostenuto di essere in qualche modo propenso a pagare anche di più per il proprio ordine, laddove venisse fornita la spedizione gratuita.

5.  Riduci i tassi di abbandono del carrello

Secondo un’indagine del Baymard Institute, il tasso medio di abbandono del carrello è del 69%. Una grande quantità di potenziali clienti aggiunge i prodotti al carrello, solo per abbandonare il percorso, prima di completare la procedura di pagamento.

Ci possono essere molteplici ragioni alla base di tale comportamento. Ma ci sono altrettanti metodi per ovviare ai tassi di abbandono dei carrelli troppo elevati:

  • Crea un’interfaccia user-friendly per semplificare la navigazione e il processo di pagamento;
  • Invia email per chi abbandona il carrello;
  • Aumenta la fiducia nel processo di acquisto mostrando elementi di trust (es. certificazioni, recensioni, etc.);
  • Fornisci la possibilità di acquistare anche se si è solo ospiti e non ci si registri.

 

6. Promuovi le recensioni dei clienti e crea fiducia

I social media hanno un ruolo fondamentale nella creazione di una community di utenti interessati ad un brand e alla possibilità di offrire trustability ad un’azienda. Che tu stia acquistando un nuovo smartphone o stia cercando un ristorante per cena, la prima ricerca che fai è online e soprattutto sui social network.

Le recensioni positive di clienti soddisfatti possono aiutarti a guadagnare la fiducia dei potenziali prospect. A dispetto di quanto si possa pensare, invece, le recensioni negative ti aiutano ad acquisire esperienza, fornendoti informazioni vitali sui problemi da affrontare e da risolvere per il tuo negozio online.

7. Automation per potenziare l’e-mail marketing

L’automation è essenziale per potenziare le strategie di E-mail marketing . L’utilizzo di trigger pre-impostati consente di inviare messaggi estremamente pertinenti e tempestivi ai propri clienti.  Ad esempio, se un cliente abbandona il carrello, un’email può incoraggiarlo a visitare nuovamente il sito e completare la transazione.

8.  Garantire un’eccellente assistenza clienti

Il mercato dell’e-commerce non riguarda solo la vendita di prodotti. Per distinguersi davvero in un mercato così competitivo è necessario fornire un eccellente supporto clienti.

Fornire il miglior servizio clienti significa essere disponibili su molteplici canali:

  • Social media
  • E-mail
  • Chat
  • Telefono
  • Centro assistenza clienti o help desk

I tuoi clienti devono essere in grado di raggiungerti attraverso tutti questi mezzi e si aspettano una risposta rapida e tempestiva al loro problema.

 

9.  Premia i tuoi clienti fedeli

Ottenere nuovi clienti costa più che mantenere quelli esistenti. Fai in modo che i clienti esistenti continuino a fare acquisti utilizzando programmi di fidelizzazione. Dai loro punti premio che possono utilizzare per ottenere prodotti gratuiti, buoni sconto o spedizione gratuita. H&M, ad esempio, ha istituito la Membership per premiare periodicamente i suoi clienti più fedeli.

 

10. Non prodotti innovativi ma un approccio innovativo

Chi si appresta a lanciare un negozio online cerca di fornire prodotti e servizi innovativi, dedicando molto tempo e risorse, solo per scoprirli.

In realtà, laddove anche il prodotto e il servizio fosse innovativo, entreranno sempre nuovi attori per competere. Quindi, è inutile affannarsi nella ricerca della novità, ma è più importante dedicare tutti i propri sforzi ad impostare un approccio innovativo che sfrutti le idee di marketing nel modo giusto.

I più grandi siti di e-commerce, come Amazon.com o Ebay.com, vendono prodotti che si possono trovare dovunque, ma il loro grande segreto sta nell’approccio e nella strategia, sempre innovativi.

Curiosa per natura, vorace consumatrice di serie tv e formata nel carattere dai libri di Oriana Fallaci, amo convertire tasti in parole. Creo e gestisco strategie di comunicazione online per le aziende, con un particolare focus per i social media ed i contenuti. Ad oggi lavoro come Head of Content per @InsemSpa coordinando il team operativo dell’Area Tecnica. Sono Digital Manager di IEM srl, Startup innovativa che si occupa di Data Analysis e Business Intelligence. Instagram è il mio grande amore, e lì sono @socialvarli.